Da | 24 Maggio 2018

cpu_usage_it_325035

Rainbow Six Siege: Problemi con la CPU al 100%

Molti utenti si lamentano continuamente del carico della propria CPU durante il gioco in Rainbow Six Siege. Quello che dovete sapere è che la colpa non è del vostro hardware, quindi potete stare tranquilli. Il problema risale a come il gioco sfrutta i core del tuo processore, e Ubisoft sta lavorando ad un modo per sistemare questo problema. Nel Technical Test Server di Operazione Para Bellum si sta già sperimentando questa soluzione.

Bilanciamento del carico della CPU

Rainbow Six è stato progettato per sfruttare al meglio le CPU multicore. Tutta l’elaborazione necessaria per ogni fotogramma viene distribuita tra i core disponibili del sistema. Quando è attivata la sincronia verticale, Rainbow Six completa l’elaborazione del fotogramma abbastanza rapidamente da dover attendere la suddetta sincronia, liberando la CPU in modo che possa gestire gli altri programmi in esecuzione sul PC (come i software musicali, chat vocale, etc.). Disattivando la sincronia verticale state di fatto chiedendo a Rainbow Sixdi girare più rapidamente che può con tutte le risorse disponibili sul PC. Questo vuol dire che non ci sono attese perché l’elaborazione del fotogramma successivo comincia appena quella precedente si conclude, a meno che il gioco non abbia bisogno di attendere il completamento del ciclo della GPU. Il che, in questo scenario, porta a un utilizzo della CPU vicino al 100%.

100cpu_324639

Windows di tanto in tanto prende il controllo del PC e si accerta che anche gli altri programmi abbiano modo di girare, ma Rainbow Six non abbandona da solo il controllo.

Alcuni giocatori hanno segnalato gravi casi di latenza nell’immissione dei comandi, fotogrammi saltati e prestazioni scadenti, quando succede. Si tratta di un effetto indesiderato. Il team di sviluppo sta ancora lavorando per determinare la causa del problema, perché non siamo ancora riusciti a riprodurlo. Se avete problemi di latenza, fotogrammi saltati o prestazioni scadenti, consultate la sezione Feedback alla fine di questo post.

Inoltre si possono creare problemi con altri programmi che fanno un alto uso della CPU e sono in esecuzione in background (come i programmi per lo streaming video). Per questo hanno deciso di testare un limitatore di FPS sul server di test di Operazione Para Bellum.

Limitatore di FPS

Stanno testando l’impatto di un limitatore di FPS su questo problema. Per chi ha problemi di prestazioni quando la CPU è al 100%, attivare il limitatore di FPS nel file .ini impedirà a Rainbow Six di utilizzare i core aggiuntivi per superare i limiti impostati.

Potete abilitare il limitatore di FPS attraverso il file gamesettings.ini nella directory predefinita:

C:\Users\Documents\My Games\Rainbow Six – Siege\GameSettings.ini

Successivamente, dovrete modificare la seguente linea:

[DISPLAY]

;FPSLimit => limita gli FPS del gioco. Minimo di 30 FPS. Qualunque valore inferiore disattiva il limitatore.

FPSLimit=60

Feedback

Se avete problemi di utilizzo della CPU al 100% e avete problemi con il gioco, fatecelo sapere inviando una segnalazione al supporto clienti. Includete le seguenti informazioni:

  • Il vostro Gamesettings.ini e un DxDiag completo
  • Un’immagine di Gestione attività durante l’esecuzione del gioco, quando si verifica il problema
  • Un’immagine del benchmark (eseguito più volte, se possibile) con le seguenti informazioni
    • Video dei test in esecuzione
    • I file ini creati dal benchmark (si trovano in: Documenti\My Games\Rainbow Six o C:\Programmi (x86)\Ubisoft\Ubisoft Game Launcher\games\Tom Clancy’s Rainbow Six Siege)
  • DPI mouse
  • Polling rate mouse
  • La sincronia verticale è attiva (e anche il g-sync, se supportato)?
  • Ci sono altre applicazioni in esecuzione durante il gioco (streaming, registrazione, chat, etc.)?
  • È possibile estrarre un pattern di gioco quando si verifica il problema?
  • Succede prima o dopo eventi specifici?
  • Ci sono mappe o operatori selezionati, quando il problema si verifica più di frequente?